La rivoluzione della cannabis light in Italia

Con la Legge 242/2016, in Italia è stata liberalizzata la commercializzazione della canapa industriale con contenuto di THC inferiore allo 0,6%.

Dalla stampa e dai media questo nuovo prodotto è stato denominato cannabis light o erba legale. In sostanza, si tratta di infiorescenze di cannabis sativa essiccate, che vengono vendute al dettaglio per uso tecnico o collezionistico.

La cannabis light, seppur povera di THC, ha un alto contenuto di CBD, che è un principio dalle enormi proprietà terapeutiche.

Infatti, il CBD ha un effetto rilassante per corpo e mente. Inoltre, ha anche proprietà antibatteriche, anti nausea e allevia i dolori mestruali.

La cosa fondamentale che distingue il CBD (legale) dal THC (illegale) è che il primo non ha effetto psicoattivo e quindi non è considerato una droga.

Abbiamo ricevuto e assaggiato dei campioni di cannabis light da weed24, un brand che per primo in Italia ha avviato la vendita al dettaglio di infiorescenze di cannabis light in negozi automatici aperti 24/7 (4 negozi a Roma) e attivi anche nell’e-commerce sul sito www.weed24.it

Siamo rimasti davvero stupiti dall’aroma e dall’effetto dei prodotti di weed24. La straordinaria Caramel Lemon e la Strawberry Kiss, personalmente le mie preferite, mi hanno colpito per il profumo fruttato e per la sensazione di estrema rilassatezza che ho avvertito dopo.

Effettuano spedizioni in tutta Italia e sono davvero gentili; il rapporto qualità prezzo è davvero imbattibile. Non vedo l’ora di provare altri prodotti weed24.

Una risposta a “La rivoluzione della cannabis light in Italia”

  1. Bonjour, ceci est un commentaire.
    Pour débuter avec la modération, la modification et la suppression de commentaires, veuillez visiter l’écran des Commentaires dans le Tableau de bord.
    Les avatars des personnes qui commentent arrivent depuis Gravatar.

I commenti sono chiusi.